Area Liceo Classico "B.Vinci"

Spiagge pulite

 

I ragazzi del LICEO e dell'ITI partecipano all'iniziativa promossa dalla Guardia Costiera "#PlasticfreeGC"

20190524 082953

 

Campionati Studenteschi 2018/19

Campioni Regionali

Campionati Studenteschi 2018/19

Torneo di BADMINTON a squadre previsto per le Istituzioni scolastiche secondarie di 2° grado

Ancora un ottimo risultato riportato dagli studenti del

I. O. "B. Vinci": sbaragliate tutte le squadre vincitrici

del torneo provinciale .

Prossima Tappa: SARDEGNA 20/24 Maggio

Un grazie di cuore ai giovani allievi del Liceo e dell'ITI e alle loro allenatrici: Mary Cugliari e Francesca Corigliano.

FORZA RAGAZZI!!!

IMG-20190430-WA0017

IMG-20190430-WA0023

 

Torneo di Badminton- Fase Provinciale

Campionati Studenteschi 2018/19

Torneo di BADMINTON a squadre previsto per le Istituzioni scolastiche secondarie di 2° grado

Ottimo il  risultato riportato dagli studenti del I. O.

"B. Vinci":sbaragliate tutte le squadre degli altri istituti .

Campioni provinciali

IMG-20190416-WA0000

La rappresentativa d’ Istituto  femminile è composta da Buccafusca Clara(ITI),Preiti F.sca(Liceo),Piserà Angela P., Puntoriero Noemi(Liceo), la rappresentativa maschile da Aurelio Bruno,Borzì F.sco Pio,Furchì Giuseppe del Liceo,Calogero Salvatore dell'Iti.

Ottima la prestazione dei nostri allievi "speciali"

Diapositiva1

 

Appuntamento a Pizzo per conquistare il titolo regionale.

FORZA RAGAZZI!!!

 

 

I Giovani e l'UE-incontro con Antonio Miceli

"L’Unione Europea"al Liceo Bruno Vinci di Nicotera 

Venerdì gli studenti del Liceo Classico hanno incontrato Antonio Miceli, dirigente di un’unità investigativa presso l’Olaf, ufficio europeo per la lotta antifrode, ed ex alunno del Liceo nel 1979, che ha parlato di Unione europea, illustrando e analizzando le sue istituzioni, le finalità e le opportunità che essa offre ai giovani, in particolare sullo studio e per il lavoro.

vv-NICOTERA-A-scuola-di-UE 2-300x169

 L'incontro rientra coerentemente con quanto previsto dal PTOF della scuola sui valori dell'UE. I giovani studenti hanno potuto ascoltare l'esperienza di un loro concittadino, che ha altresì ricordato loro quanto l’UE sostenga studenti, dottorandi, tirocinanti, insegnanti, formatori e docenti universitari affinché possano studiare, insegnare o acquisire un’esperienza professionale all’estero, nonché i giovani per consentire loro di partecipare a scambi studenteschi o attività di volontariato all’estero.

Leggi anche...

 

 

 

 

Un Processo Simulato in un Tribunale Vero

PROGETTO CIAK..."Un processo simulato per evitare un processo vero"

Oggi una folta rappresentanza di studenti del Liceo Classico "Bruno Vinci " di Nicotera si è distinta in una bella ed appassionata simulazione di un Processo, colpendo positivamente i magistrati presenti, per la serietà e l'abnegazione con cui i ragazzi si sono cimentati in questa " iniziativa"

IMG-20190330-WA0003

Il tema dell’educazione alla legalità rappresenta da sempre un fondamento nella costruzione dell’identità di ogni studente nella loro veste di cittadini; proprio per questo “legalità e cittadinanza” devono camminare di pari passo.
La  nostra scuola infatti promuove il concetto di legalità fin dai primi anni di istruzione, permeando di regole di buona educazione e convivenza civile il vivere quotidiano degli alunni, di ogni fascia di età, all’interno della comunità scolastica, graduando via via l’intensità dei temi trattati sia nell’ambito delle discipline previste dal  PTOF, sia grazie all’apporto di interventi di docenti esperti di diritto che a vario titolo promuovono il tema della legalità.
I richiami ai temi della legalità sono costanti e trasversali a tutte le materie assumendo una specificità particolare all’interno dei diversi percorsi scolastici. L'esperienza, maturata in seno alla Scuola e vissuta dal vivo dai nostri ragazzi, ha di certo arricchito di conoscenze e di esperienze la formazione dei nostri studenti/futuri cittadini.

 

Una Panchina Rossa nel cortile del Liceo Classico di Nicotera

 

Panchina

 

La Giornata internazionale della donna ci invita ogni anno a ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in quasi tutte le parti del mondo.

 Questa mattina, appunto, per la celebrazione dell’Otto Marzo, è stata organizzata la manifestazione Roberta e le altre” presso il Liceo Classico “Bruno Vinci” di Nicotera

 L’incontro ha visto la partecipazione del Commissario Capo della Polizia di Stato, dott.ssa Francesca Roberto, dei familiari di Roberta Lanzino, una ragazza calabrese stuprata, seviziata ed uccisa all’età di 19 anni, della folta platea degli studenti del Liceo Classico “ Bruno Vinci”, dei docenti e della Dirigente ,Dott.ssa Marisa Piro.

L’evento, preceduto dal disvelamento di una panchina rossa...(Continua)

 

 

8 Marzo 2019

Invito a partecipare

Locandina 2 - 8 marzo 2019

 

Incontro con i Magistrati del Tribunale dei Minori

Continuano i percorsi formativi legati allo sviluppo di Competenze di Cittadinanza e Costituzione

I nostri ragazzi del Liceo Classico hanno incontrato i Magistrati del Tribunale dei Minori con i quali si sono intrattenuti anche oltre l'orario previsto, formulando domande e interagendo con loro. La tematica trattata, l'uso di sostanze stupefacenti, è particolarmente sentita dai giovani.

A fine marzo , come già lo scorso anno , i nostri allievi si cimenteranno nella simulazione di un processo simulato a tema, in cui ciascun giovane attore interpreterà un ruolo , che andrà dal Giudice all'imputato.

IMG-20190227-WA0002

 

Incontro con il P.M. Dott.ssa Marisa Manzini

Sabato 23 Febbraio

Si è svolta, nei locali del Liceo Classico “Bruno Vinci” ,la manifestazione, promossa dall’Associazione Libera, che ha visto l’incontro del Procuratore Aggiunto presso il Tribunale di Cosenza, dott.ssa Marisa Manzini con gli studenti del Liceo, alla presenza del Prefetto di Vibo Valentia, il dott Gualtieri, Don Marcello Cozzi, ex Presidente Nazionale dell’Associazione Libera, il dott. Giuseppe Borrello, referente provinciale dell’Associazione Libera, il questore di Vibo Valentia, dott. Grassi, il Procuratore della Repubblica Aliberti, i vertici provinciali e locali delle forze dell’ordine, Don F.sco Vardè, parroco di Nicotera e i commissari dei Comuni di Nicotera e Limbadi.

 IMG 20190223 122107

La dott.ssa Manzini tra gli Studenti

Durante la manifestazione il P.M. ha presentato la sua recente pubblicazione:

“Fai silenzio ca parrasti assai: Il potere delle parole contro la ‘ndrangheta”.

“La nostra Scuola –ha sottolineato la D.S., Dott.ssa Marisa Piro-,con la partecipazione attiva all’incontro odierno intende ribadire, il proprio fattivo e quotidiano impegno per affrancare questo territorio dalla presenza opprimente della criminalità organizzata.

La scuola , da sempre in trincea, è fermamente decisa a proseguire lungo questo percorso di legalità al fianco di chi combatte in prima persona la criminalità mafiosa.”

Nell’occasione, il Prefetto ha espresso vivo compiacimento per l’iniziativa nella sfida contro la criminalità organizzata, perché i giovani possano sviluppare gli anticorpi contro la tentazione della mafia, per una crescita responsabile del territorio all’insegna della legalità.

Don Cozzi si è soffermato molto sul valore del Silenzio, silenzio come indifferenza o tacito assenso ai loschi disegni della mafia, sollecitando i giovani a scardinare la cultura “dell'ignoranza e dell'indifferenza".

La Dott.ssa Manzini ha invitato gli studenti affinché coltivino la volontà di resistere ai soprusi, alle ingiustizie e ad ogni forma di illegalità, anche strisciante, e sviluppino il senso della responsabilità nella difesa dei diritti fondamentali e nel rispetto non solo dell’essere umano ma anche del bel territorio calabrese, derubato e deturpato dalla Criminalità mafiosa.

 IMG 20190223 104101

L’incontro è stato molto partecipato dagli studenti che hanno rivolto ai relatori molte domande sull’argomento.

Ai giovani studenti la Dott.ssa Manzini ha voluto lasciare una dedica, al tempo stesso, un auspicio per una condotta di vita all’insegna dell’amore per la legalità.

IMG-20190223-WA0009

Ringraziamo il magistrato da anni in prima linea, Dott.ssa M. Manzini, , il Prefetto di Vibo Valentia, il dott. Gualtieri, Don Marcello Cozzi, il dott. Giuseppe Borrello, referenti dell’Associazione Libera, e tutti i relatori convenuti, per la disponibilità al dialogo e al confronto con i giovani studenti.

Leggi anche...

 

 

Gli Studenti incontrano l'Arma

Venerdi 22 c.m. tutti gli alunni del Liceo hanno incontrato, nella Biblioteca della sede centrale, i rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri del Comando di Tropea,il Comandante Nicola Alimonda e il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Nicotera,Serraino, per un incontro di formazione e sensibilizzazione sul tema della legalità.

 IMG-20190222-WA0014

La D.S. , dott.ssa Marisa Piro ha aperto l’ incontro, salutando con stima e riconoscenza l’intervento costante delle Forze dell’Ordine nel nostro territorio ,reso fragile dalla pesante presenza di criminalità mafiosa e microcriminalità.

Gli Ufficiali hanno introdotto la lezione attraverso il confronto con gli studenti stessi, stimolandoli a proporre spunti e situazioni che permettessero di fare riferimento a casi specifici e significativi.

L’educazione alla legalità non può prescindere infatti una serie di  riflessioni su argomenti che, oltre a riempire le pagine della cronaca, interessano drammaticamente il mondo dei giovani, come la diffusione dell’uso di sostanze stupefacenti o le sofisticazioni alimentari.

Un approfondito dibattito è stato aperto in merito tra i ragazzi, i rappresentanti dell’Arma e gli insegnanti presenti e sono state spiegate le conseguenze gravissime della dipendenza da droghe e della loro interazione con l’alcol.   L’uso dell’alcol è legale nel nostro Paese poiché, in giusta misura, non produce effetti dannosi né al corpo né alla mente, mentre l’abuso provoca, proprio come il normale uso di stupefacenti, ingenti danni all’individuo ed è quindi legalmente sanzionabile.

 IMG-20190222-WA0012

L’interesse dei ragazzi per gli argomenti trattati ha fatto protrarre l’incontro oltre il previsto ed i Carabinieri hanno risposto in maniera esaustiva e con grande disponibilità a tutte le loro domande su altre tematiche di grande attualità.

Ringraziamo di cuore i militari per la loro presenza e il supporto che danno alla scuola.

 

Pagina 1 di 2

amministrazione-trasparente

albo

logo-fesr-pon

logo-voce-studenti

rassegna

cpia sede

qrcode-nicotera

Portali scolastici

ministero istruzione

ufficio-scol-cal

scuola-chiaro

sidi

fse 2014-20

pon in chiaro

indire

1938917
Oggi
Ieri
Questa settimana
Questo mese
Tutti i giorni
431
556
3622
16281
1938917

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti.

Per approfondimenti VISUALIZZA L'INFORMATIVA